Filli d’oro tra le ortiche

Collection of poems published by “Il filo” editions.

Special mention in Premio Lorenzo Montano 2006.

Esisto:

alla luce del sole

specchiato nel fiume

mentre le cose sulla terra

fluttuano, nella nebbia.

 

Amo la luce della chiarezza.

Vivo dietro fondi di bottiglia

rigati dall’uso

sipario dietro il quale le cose,

incerte fluttuano. (…)

 

Qui, si è soli con la mente.

A tu per tu

le cose parvenze

più in fondo

un sapore, profondo. (…)

 

Io inseguo sogni

e come un cane, l’olfatto

è il mio primo tatto.

Vado a caccia di tartufi

e di papaie. Fragranze esotiche

che rincorro, sconosciute

per mari lontani. (…)

 

“In questa raccolta i ricordi, gli oggetti o i luoghi immaginati diventano mere macerie tra le quali frugare alla ricerca del significato dell’esistenza, del perché si è qui e non altrove e del perché si è qualcuno piuttosto che un altro. Gli oggetti, i luoghi, i ricordi, si confondono nel moto continuo del tempo, lasciandoci appesi al desiderio di arrestare solo per un attimo quel moto, per scattare una foto in movimento capace di raffigurare “la mutevolezza delle forme”. Marina Paola Sambusseti –

YouTube
LinkedIn
Share
Instagram